Italiano | English

Archivio

marzo 29th, 2013

Una Buona Pasqua dal sapore di Moscato

Il Presidente dell'Associazione Comuni del Moscato Giovanni Borriero La terra del nostro Moscato si appresta a celebrare la Pasqua seguendo la grande tradizione contadina dei nostri paesi. C’è il fermento della primavera e della ripartenza -peraltro già avviata- a domare i tralci delle tante vigne, c’è la festa religiosa e nelle famiglie che già in tempi lontani poneva sul tavolo imbandito una bottiglia del Moscato sopravvissuta ai “botti in cantina”. Oggi come allora e ancor più i vini delle nostre uve Moscato non possono mancare alla mensa delle nostre case perchè proprio da qui devono partire la valorizzazione e il consumo e ci sono poi altri scontati e gustosi motivi: le bollicine di Moscato d’Asti e di Asti (senza dimenticare la relativa grappa e il passito) si sposano perfettamente con i dolci pasquali e con il cioccolato così diffuso in questo periodo. Buona Pasqua da parte mia e di tutto il Consiglio Direttivo dell'Associazione.

Giovanni Borriero
Presidente Associazione Comuni del Moscato

Vinitaly 2013, la Regione Piemonte e il Moscato d'Asti

A Verona la 47esima edizione del Vinitaly presenta la grande offerta di aziende e industrie del nostro comparto Moscato, in gran parte allineate nel padiglione 9. Nello stesso spazio, l'area istituzionale della Regione Piemonte propone diversi appuntamenti che riguardano la nostra terra. Si segnalano in particolare due appuntamenti: domenica 7 aprile alle 13.30 “Fenoglio e le terre del Moscato” vuole essere anche un ricordo dello scrittore albese di cui si celebra il 50° anniversario della morte. In collaborazione con il Centro Studi Beppe Fenoglio si parlerà delle opere e delle colline che ne sono protagoniste insieme ai rappresentanti dell'enoteca “Colline del Moscato” di Mango e della “Bottega del vino Moscato” di Castiglione Tinella.

Filari che sostengono, eroi tra le vigne

Se il precedente incontro che ha riunito i moscatisti aveva già posto in risalto il lavoro dei vignaioli quale nobile motivo per difendersi dalle ingiustizie relative alla questione del Comune di Asti, l'affollato incontro del 22 marzo al Teatro Balbo di Canelli - organizzato dal Consorzio di Tutela - ha reso i nostri coltivatori di vigne dei veri protagonisti. La festa e il riconoscimento sono stati dedicati a chi scende e risale giornalmente le ripide colline per gestire i propri vigneti, lavorando in condizioni difficoltose dove l'applicazione meccanica mostra tutti i suoi limiti: oltre il 50% di pendenza, i pali dei filari che diventano anche sostegno per l'equilibrio del passo e per la terra che non scenda a valle.

marzo 19th

Dove osano le Vigne

Venerdì 22 marzo a Canelli Teatro Balbo

Festa dedicata agli 800 vignaioli del Moscato che coltivano i sorì: filari più ripidi delle grandi scalate di Giro e Tour.

Ci sono vigne dove è perfino difficile stare in piedi, i trattori non possono entrare perché il terreno è troppo ripido. Sono i sorì, sui versanti meglio esposti delle colline e solo la tenacia degli uomini continua a mantenervi la coltivazione della vite ed in particolare del Moscato d’Asti, l’uva che fa nascere l’Asti docg. E’ dedicata ai vignaioli dei sorì la festa-incontro che si terrà venerdì 22 marzo dalla 17,30 al cinema-teatro Balbo di Canelli.

Sarà un momento speciale di riflessione e riconoscimento che arriva al termine di una ricerca condivisa da tutte le componenti della filiera del Moscato d’Asti.

E’ un territorio dove operano oltre quattromila aziende che coltivano 9700 ettari di filari nei 52 comuni della zona a docg, lungo la fascia sud delle province di Asti, Alessandria e Cuneo.

marzo 8th

Grande interesse per il convegno dedicato ai danni da caprioli nei vigneti

Produttori, operatori della caccia, curiosi e amministratori hanno occupato ogni posto a sedere nella sala comunale del Consiglio di Castiglione Tinella in occasione dell’incontro dedicato ai danni provocati dai Caprioli. Tanti i sindaci presenti arrivati dal Roero, dal Monferrato e dall’alta Langa intervenuti insieme ai primi cittadini dei Comuni della bassa Langa dei vigneti coltivati a Moscato. I numerosi relatori presenti hanno offerto una panoramica sulla massiccia presenza della fauna selvatica e dei danni che provoca alle diverse produzioni.

marzo 7th

Mango - Evento

Dolce, di natura.

All'enoteca regionale Colline del Moscato da l 10 marzo al 1 aprile.
Scarica la locandina.

marzo 4th

A Canelli appassionante conferenza stampa dedicata alla recente sentenza del Tar sulla questione Asti

Il protagonista è stato senz’altro lui: Lodovico Isolabella, avvocato milanese e moscatista con vigneti in quel di Loazzolo. La sala della Cassa di Risparmio di Asti gremita di produttori vitivinicoli è stata felicemente rapita dalla “arringa” appassionante dell’ottantaduenne legale che ha difeso i diritti dei nostri agricoltori affrontando nelle aule del tribunale l’annosa questione dell’inserimento del Comune di Asti insieme a diversi avvocati dei quali erano presenti il nipote Nicola Pietrantoni per lo studio Isolabella e Antonio Papi Rossi dello studio legale Santa Maria.

Uniti nella vittoria e attenti alla flessione del mercato

Nella affollata occasione canellese di venerdì 1 marzo è stato Saracco a dire Abbiamo forse per la prima volta portato avanti una battaglia tutti insieme. In effetti si respirava un'aria di grande collaborazione e il lavoro duro dei contadini in vigna è stato ricordato volentieri e diverse volte, a partire dagli avvocati che hanno lottato in tribunale. E' certo questa l'unione che serve e questo il giusto spirito condiviso per preservare e valorizzare l'enorme e prezioso patrimonio appartenente a cinquantadue Comuni e a migliaia di produttori.

febbraio 26th

Invito

Produttori Moscato d'Asti Associati, in collaborazione con Coldiretti, Associazione Comuni del Moscato e Muscatellum invitano tutti i produttori di uva Moscato d'Asti a presenziare alla conferenza stampa che si terrà venerdì 1° marzo 2013 alle ore 18:30 a Canelli presso la sala della Cassa di Risparmio di Asti, Piazza Carlo Gancia n.° 10, per illustrare il contenuto delle sentenze sul ricorso Zonin.

Castiglione Tinella: Convegno pubblico dedicato ai danni dei caprioli tra le vigne di Moscato in bassa Langa

Il Comune di Castiglione Tinella ha organizzato, insieme alla Coldiretti Cuneo, un convegno aperto al pubblico dedicato alla problematica presenza dei caprioli che anche nell'area della bassa Langa coltivata a vigneto Moscato provoca diversi danni. L'incontro, che si terrà nella Sala del Consiglio del palazzo comunale giovedì 7 marzo alle ore 17, vedrà la presenza di diversi tecnici e amministratori: il sindaco Bruno Penna e il Segretario di Zona della Coldiretti Cesare Gilli accoglieranno l'assessore regionale all'agricoltura Claudio Sacchetto, l'assessore per l’agricoltura della provincia di Cuneo Roberto Mellano con il Dirigente Paolo Balocco, il presidente dell'Ambito Caccia ATC CN5 Carlo Rocca insieme al tecnico faunistico Michele Pelazza.